Federico Anderloni

Federico Anderloni 26/05/2021

Attraverso la recente sentenza del 24 febbraio 2021 – resa nel procedimento C-95/19 – la Corte di Giustizia ha riconosciuto la facoltà dell’Autorità nazionale destinataria di una richiesta di assistenza al recupero di crediti, formulata da un altro Stato membro, di non procedere qualora detta richiesta riguardi diritti di accisa in precedenza già oggetto di [Leggi tutto]

Federico Anderloni 28/10/2020

Come è ben noto, alla luce del quadro normativo ad oggi vigente – la cui legittimità, secondo quanto si ricorderà brevemente più innanzi, risulta tuttavia sub judice innanzi al giudice amministrativo e, quindi, suscettibile di una prossima modificazione – la fruizione dei benefici fiscali di cui alla cd. Tremonti Ambiente appare incompatibile con le ulteriori [Leggi tutto]

Federico Anderloni 27/04/2020

Il rappresentante indiretto risponde in solido con l’importatore per i dazi evasi a seguito della presentazione in dogana di una dichiarazione affetta da errori materiali che hanno impedito il regolare assolvimento dell’obbligazione d’imposta: questo il principio ribadito dalla Suprema Corte attraverso la recente ordinanza n. 34644 del 30 dicembre 2019. Di agevole lettura i fatti [Leggi tutto]

Federico Anderloni 26/02/2020

Attraverso la recente ordinanza n. 29195 del 12 novembre 2019, il giudice di legittimità – richiamando a tale fine il consolidato insegnamento della Corte di Giustizia e confermando l’orientamento già espresso da plurime pronunce della giurisprudenza interna di merito – ha escluso la responsabilità del rappresentante indiretto per il mancato versamento della maggiore IVA che [Leggi tutto]

Federico Anderloni 20/01/2020

Con sentenza n. 1576 del 12 novembre 2019, la Commissione Tributaria Regionale della Toscana ha accolto le ragioni avanzate dall’impresa appellante e per tale via, in totale riforma del decisum di primo grado, ha dichiarato l’illegittimità dell’avviso di rettifica con cui l’Agenzia delle Entrate aveva in precedenza postulato la rilevanza catastale – alla luce della [Leggi tutto]

Federico Anderloni 20/10/2019

Attraverso la recentissima sentenza n. 25249 del 9 ottobre 2019, la Suprema Corte di Cassazione ha confermato il proprio orientamento ondivago in ordine alla nota questione afferente la corretta allocazione della soggettività passiva IMU all’interno del rapporto negoziale di leasing, nelle ipotesi in cui tale rapporto venga sottoposto a risoluzione anticipata: questione, questa, particolarmente rilevante [Leggi tutto]