accise

Massimiliano Manduchi 25/07/2020

La Suprema Corte, con la sentenza penale del 15 maggio 2020, n. 15213, ha di recente chiarito che la condotta dell’amministratore e socio di una SRL unipersonale esercente un deposito fiscale, economicamente incapiente e che ha omesso il pagamento dell’accisa relativa a bevande alcoliche falsamente dichiarate come ricevute da un mittente deposito fiscale tedesco (quando [Leggi tutto]

Nota Redazionale 25/07/2020

L’art. 3 comma 4-bis del d.lgs. n. 504/95 (di seguito “TUA”) prevede per i titolari di deposito fiscale di prodotti energetici che si trovino in condizioni oggettive e temporanee di difficoltà economica la possibilità di presentare all’Agenzia delle dogane e dei monopoli, entro la scadenza fissata per il pagamento delle accise, un’istanza di rateizzazione del [Leggi tutto]

Nota Redazionale 25/07/2020

Con la sentenza  n. 5812, del 3 marzo 2020, la Corte di Cassazione, sez. V Tributaria, attraverso una rilettura sistematica e teleologica delle disposizioni di cui all’art. 4 del d.P.R. 277 del 2000 ha chiarito che l’Amministrazione doganale è legittimata ad esperire la propria attività di accertamento in tema di credito di imposta sul gasolio [Leggi tutto]

Livia Salvini 30/06/2020

Con riferimento ad un’articolata fattispecie di trasporto di carburante, ai fini della localizzazione delle operazioni per l’applicazione dell’IVA, la Corte di Giustizia UE, con la sent. causa C-401/18 del 23 aprile 2020, Herst, ha interpretato il concetto di “potere di disporre come proprietario” di un bene in relazione al regime di sospensione da accisa. La Herst [Leggi tutto]

Nota Redazionale 30/06/2020

Con la consulenza giuridica n. 4 del 18 maggio 2020, l’Agenzia delle Entrate ha fornito importanti chiarimenti riguardanti la disciplina della compensazione in materia di accise affermando che, per le merci movimentate in conto proprio, il titolare di un deposito fiscale può utilizzare il proprio credito Iva in compensazione delle accise dovute, entro il limite [Leggi tutto]

Massimiliano Manduchi 28/05/2020

L’art. 52, comma 3, lett. b) del d. lgs. n. 504/1995 (di seguito, Testo Unico Accise – TUA) dispone che è esentata da accisa l’energia elettrica “prodotta con impianti azionati da fonti rinnovabili ai sensi della normativa vigente in materia, con potenza disponibile superiore a 20 kW, consumata dalle imprese di autoproduzione in locali e [Leggi tutto]

Nota Redazionale 25/05/2020

Il decreto “Cura Italia” (DL 18/2020), all’art. 67, comma 1, prevede la sospensione, dall’8 marzo 2020 al 31 maggio 2020, dei termini relativi alle attività di liquidazione, controllo, accertamento, riscossione e contenzioso, da parte degli uffici degli enti impositori. Tale norma di portata generale ha ricompreso anche i tributi disciplinati dal Testo Unico delle Accise [Leggi tutto]

Livia Salvini 27/04/2020

Con l’ordinanza n. 5483 del 28 febbraio 2020 la Corte di Cassazione, sezione tributaria, ha rinviato alla Corte Costituzionale, in relazione agli artt. 3 e 24 Cost., la questione di legittimità dell’art. 57, comma 3, secondo periodo TUA, in materia di termine di prescrizione del recupero delle accise sull’energia elettrica in caso di comportamenti omissivi [Leggi tutto]

Davide De Girolamo 27/04/2020

Il 27 febbraio scorso è stata pubblicata sulla Gazzetta Ufficiale dell’Unione europea (Serie L 58), la direttiva del Consiglio Ue 19 dicembre 2019, n. 2020/262, che riscrive la disciplina generale delle accise e sostituisce la direttiva 2008/118. In particolare, la direttiva procede alla rifusione della direttiva 2008/118/CE del Consiglio, realizzando l’obiettivo di raggruppare all’interno di [Leggi tutto]