credito d’imposta

Valeria Vasta 28/10/2020

Anche il Comune che svolge un’attività commerciale d’impresa, consistente nella produzione e distribuzione di energia elettrica, può usufruire del credito d’imposta per gli investimenti in beni strumentali nuovi previsto dall’articolo 1, commi 185 e seguenti, della Legge 27 dicembre 2019, n. 160 (Legge di Bilancio 2020). A chiarirlo è l’Agenzia delle Entrate con la recente [Leggi tutto]

Maddalena Cecci 28/09/2020

Con la risposta ad interpello n. 249 del 6 agosto 2020, l’Agenzia delle Entrate ha riconosciuto che l’impresa che esegue interventi di riqualificazione energetica può cedere al proprio fornitore il credito d’imposta ricevuto dai propri clienti committenti e corrispondente alle detrazioni loro spettanti per le spese sostenute ai sensi dell’articolo 14, comma 2-sexies, del D.L. [Leggi tutto]

Nota Redazionale 30/06/2020

Il credito corrispondente alla detrazione prevista per gli interventi di riqualificazione energetica e per gli interventi “congiunti” di riduzione del rischio sismico e di riqualificazione energetica previsti dall’art. 14, commi 2-quater e 2-quater.1 del d.l. n. 63/2013, che sia già stato oggetto di cessione, può essere nuovamente ceduto dal cessionario (i) anche per la sola [Leggi tutto]

Nota Redazionale 27/05/2020

Il credito corrispondente alla detrazione prevista dall’art. dall’art. 1, commi da 344 a 349 della l. n. 296/2006 per interventi di riqualificazione energetica degli edifici esistenti (c.d. “ecobonus”) può essere ceduto a soggetti diversi dai “fornitori che hanno effettuato gli interventi”, “semprechè collegati al rapporto che ha dato origine alla detrazione”. Con la risposta n. [Leggi tutto]